Finalmente “guarito”

Questa mattina la ASUR Marche mi ha comunicato che anche il secondo tampone è stato “negativo” e che clinicamente sono “guarito”. E’ stata un’esperienza impegnativa sia perché rischiosa, sia perché stare un mese in isolamento totale non è il massimo. Ho usato questo tempo per preparare i campeggi 2020, sperando che sia possibile e lecito farli e questo mi ha reso il tutto più “leggero” e più “vissuto”. 

Ringrazio di cuore tutta la Comunità per l’affetto, per le preghiere, per la vicinanza dimostrata. Ringrazio anche qualche Santo (uno in particolare) che mi ha aiutato. Ringrazio il personale medico di Cesena e di Forlì che mi ha curato. Una riconoscenza doverosa alla mia Famiglia. In questo periodo la nostra Comunità ha sofferto molto e nel silenzio ha dovuto seppellire i suoi morti: Riposino in pace! A noi il compito di farci coraggio e di ricominciare anche con nuovi orizzonti.

Grazie di cuore a tutti.                                don Orlando